Matteo Cavezzali col suo Icarus ospite del Rotary Club Ravenna Galla Placidia

Matteo Cavezzali col suo Icarus ospite del Rotary Club Ravenna Galla Placidia

Matteo Cavezzali col suo Icarus: Ascesa e caduta di Raul Gardini edito da Minimum Fax è stato ospite del Rotary Club Ravenna Galla Placidia. Il Presidente Paolo Bassi nel presentarlo ha ricordato le sue varie attività come Direttore artistico del festival letterario ScrittuRa, come collaboratore di diversi giornali tra cui la Repubblica e come blogger sul sito del Fatto Quotidiano. Recentemente si è cimentato col romanzo ottenendo un ampio successo. Cavezzali ha raccontato, col suo stile affabile e ironico, la storia di Raul Gardini personaggio molto caro non solo ai ravennati.

Il racconto tra inchiesta e romanzo è emerso da un’analisi attenta e approfondita su un evento sul quale magistratura e giornalismo non erano riusciti a fare emergere la verità, Cavezzali ha così messo insieme i ricordi. Vinta l’iniziale ritrosia a scrivere di Gardini, trascorsi 25 anni dalla sua morte, Matteo si è dedicato al racconto di una storia che ha molto da dire anche all’Italia di oggi. Il romanzo parte dalla fine, dalla morte, da quando la polizia entrò nella stanza in cui Gardini era morto e non c’era più nulla, nemmeno il cadavere, che era già stato portato via, in tutta fretta.

Una storia piena di misteri in cui Cavezzali inserisce sia la realtà che il mito, col titolo che ricorda Icaro che per fuggire dal labirinto si fece ali di cera e piume che si sciolsero per essersi avvicinato troppo al sole. Gardini crea immagine di successo, diventa un’icona che tutti riconoscevano, ma si mette nei guai lasciando di sé immagini diverse e contraddittorie. I soci rotariani hanno apprezzato l’intervento di Cavezzali e gli hanno rivolto numerose domande elative al romanzo e ai suoi progetti futuri.

Giovanni Montresori